Home

Vita dalla morte_Una sola cosa attraverso la morte

Tutto quel che si è detto sfocia nel mistero della comunione dei santi. I viventi, come Paolo diceva, sono morti insieme al Signore che è morto per loro, per poter vivere nascosti, col Risorto, in Cristo (Col 3,3), oltre la propria mortalità, che ha ancora la morte «dinanzi» a sé. I morti, invece,...
Continua...

Vita dalla morte_Morire nella missione

Molto di ciò che è stato detto diventa più chiaro quando i quaranta giorni che il Risorto trascorse con i suoi vengano compresi come il tempo della missione della Chiesa nel mondo, ma anche della necessaria premessa, cioè del formarsi di una Chiesa capace di svolgere una missione. La Chiesa è...
Continua...

Vita dalla morte_Realtà effusa

I discepoli sono grati ai Signore che loro appare nei quaranta giorni soprattutto per l’accondiscendenza loro manifestata: viene loro donata una prova, umanamente percepibile, del fatto che nella vita e nella passione di Gesù si compie ogni promessa, il mondo è riconciliato con Dio. Ma il Signore...
Continua...

Vita dalla morte_La potenza di Dio

La prima meditazione ha riflettuto sulla presenza della morte in tutta la vita transitoria, osservando non soltanto il fatto che la morte, in quanto termine fisico della vita mortale abita in ciascuno dei suoi momenti, ma pure che essa conferisce, in prospettiva spirituale, una singolare dignità...
Continua...

  de la rueca a la pluma   

      Youtube Channel

 

          Lectio Divina

             
            p. Bruno Secondin

     FATE DISCEPOLI I POPOLI

                  scarica pdf

footprints of Jesus

Viale Cesare Battisti 52
20900 Monza
Mb
3200652863 duruelo63@gmail.com
Powered by Webnode