Archivio articoli

LA PRUDENZA NELLE AZIONI

1. Non dare credito a ogni parola né alla prima impressione. Fai attenzione e valuta naturalmente le cose alla luce di Dio. Purtroppo vediamo e diciamo degli altri più il male che il bene. È questa la nostra debolezza. Ma le persone prudenti non credono superficialmente a qualunque cosa venga loro...
Continua...

L’UMILE GIUDIZIO DI SÉ

1. Tutti provano il desiderio naturale di sapere. Ma sapere non basta. Insieme a questo deve esserci l’amore per Dio. Dinanzi a Dio, il semplice contadino che coglie l’energia divina nella natura è meglio del sapiente superbo che solo osserva il corso delle stelle e non si cura di sé. Chi conosce...
Continua...

L’IMITAZIONE DI CRISTO E IL DISTACCO DA TUTTE LE VANITÀ DEL MONDO

1. «Chi segue me, non camminerà nelle tenebre» (Gv 8, 12), dice il Signore. Sono queste le parole di Cristo con cui siamo invitati a seguire i suoi passi e a imitare i suoi comportamenti, se veramente vogliamo superare ogni cecità del cuore. Questo è il nostro grande proposito: dedicarci alla...
Continua...

L’immagine di Cristo

«Quelli che egli ha preconosciuti li ha anche predestinati a divenire conformi all’immagine del suo Figlio) affinché egli sia il primogenito di molti fratelli» (Rom. 8,29). La grande inconcepibile promessa fatta a coloro che sono stati raggiunti dalla chiamata di Gesù Cristo, dice che essi saranno...
Continua...

I santi

L’ecclesia di Cristo, la comunità dei discepoli è strappata alla signoria del mondo. Vive, sì, ancora nel mondo, ma forma un corpo, forma un dominio a sé, uno spazio a sé. È la Chiesa santa (Ef. 5,27), la comunità dei santi (1 Cor. 14,34), ed i suoi membri sono chiamati a santità (Rom. 1,7), sono...
Continua...

La comunità visibile

Il corpo di Cristo occupa dello spazio in terra. Con la sua incarnazione Cristo pretende dello spazio tra gli uomini. Venne «in casa sua». Ma alla sua nascita gli diedero una stalla, «perché non v’era posto nel loro albergo»: lo respinsero nella vita e nella morte, così che il suo corpo fu appeso...
Continua...

Il corpo di Cristo

I primi discepoli vissero alla presenza reale e in comunione fisica con Gesù? Che significa e come continua per noi questa comunione? Mediante il battesimo siamo divenuti membri del Corpo di Gesù Cristo, dice l’apostolo Paolo. Questa frase che per noi suona così strana e incomprensibile deve essere...
Continua...

Il battesimo

Il concetto del seguire Gesù che presso i sinottici riusciva ad esprimere quasi interamente il contenuto e l’ampiezza del rapporto tra discepolo e Gesù Cristo, presso l’apostolo Paolo viene messo completamente in secondo piano. Paolo non ci annunzia in primo luogo la biografia del Signore in terra,...
Continua...

Il frutto

«Chi accoglie voi accoglie me e chi accoglie me accoglie colui che mi ha mandato. Chi accoglie un profeta in quanto profeta riceverà la ricompensa del profeta e chi accoglie un giusto in quanto giusto riceverà la ricompensa del giusto. E chi darà da bere anche un solo bicchiere d’acqua fresca a uno...
Continua...

La decisione

«Non temeteli dunque, perché non vi è nulla di nascosto che non sarà rivelato e nulla di occulto che non sarà conosciuto. Quello che dico a voi nelle tenebre, ditelo nella luce e quello che udite all’orecchio, predicatelo sui tetti. Non temete coloro che uccidono il corpo, ma non possono uccidere...
Continua...

footprints of Jesus

Carmelitani Scalzi,
Via A. Canova 4.
20145 Milano
MI
3200652863 duruelo63@gmail.com
Powered by Webnode