COME EVITARE IL GIUDIZIO TEMERARIO

1. Presta attenzione a te ed evita di giudicare i comportamenti degli altri. Chi giudica gli altri perde tempo, quasi sempre si inganna e facilmente cade nel peccato; esamina e giudica invece il tuo comportamento e vedrai quanto bene ne trarrai. Comunemente valutiamo le cose seguendo gli impulsi del cuore. L’amore di sé altera facilmente la rettitudine del nostro giudizio. Se Dio fosse sempre il puro oggetto del nostro desiderio, non resteremmo così facilmente turbati dalle resistenze che ci vengono opposte.

2. Esiste spesso dentro o fuori di noi qualcosa che ci affascina e che ci condiziona. Molti, senza accorgersene, cercano segretamente se stessi in tutto ciò che fanno. Sembra persino che vivano una pace perfetta, nella misura in cui le cose scorrono secondo i loro desideri; ma quando questo, per qualche ragione, non avviene, si agitano e si rattristano. Dalla diversità di opinioni e di idee derivano frequentemente discordie tra amici e vicini e persino tra persone devote e religiose.

3. Costa molto cambiare un’abitudine radicata e nessuno rinuncia volentieri al proprio punto di vista. Se confidi più nella tua ragione e nel tuo talento che nella grazia di Nostro Signore Gesù Cristo, solo di rado e tardivamente riceverai l’illuminazione; poiché Dio ci chiede di aprirci totalmente a Lui al di là di tutte le ragioni umane e di accenderci del suo amore.

 

footprints of Jesus

Carmelitani Scalzi,
Via A. Canova 4.
20145 Milano
MI
3200652863 duruelo63@gmail.com
Powered by Webnode