CONTRO LE MALELINGUE

1. Figlio/figlia, non ti affliggere se qualcuno esprimerà su di te un cattivo giudizio o dirà cose che non ti piacerebbe ascoltare. In realtà, ed è peggio, sei tu che devi giudicarti e considerarti la più imperfetta delle persone. Se coltiverai la tua vita interiore, poca importanza darai alle parole vane. Si dimostra grande prudenza a tacere nelle ore dell'afflizione e a rivolgersi interiormente a me senza lasciarsi turbare dai giudizi umani.

2. Non far dipendere la tua pace dalle parole degli altri; perché, che ti giudichino bene o ti giudichino male, non sarai differente per questo. Dove stanno la vera pace e la vera gloria? Non sono per caso in me? Di una grande pace gode chi non cerca di piacere agli altri né teme di dispiacere loro. L’inquietudine del cuore e l'instabilità dei sentimenti derivano da un amore disordinato e da un timore senza fondamento.

 

footprints of Jesus

Carmelitani Scalzi,
Via A. Canova 4.
20145 Milano
MI
3200652863 duruelo63@gmail.com
Powered by Webnode