LE QUATTRO COSE CHE PRODUCONO FELICITA

1. Figlio/figlia, ti insegnerò ora il cammino della pace e della vera libertà.

2. Fa, Signore, come tu dici e sarò felice di ascoltarti.

3. Figlio/figlia, disponiti a fare la volontà degli altri prima della tua. Scegli sempre di aver meno invece che più. Cerca sempre l'ultimo posto e mantieni l’apertura verso tutti. Desidera sempre che sia fatta la volontà di Dio e chiedi che si compia perfettamente nella tua vita. Chi procede in tal modo farà ingresso nel regno della pace e del riposo.

4. Signore, il tuo discorso è breve, ma racchiude la più grande perfezione. Poche parole, ma ricche di sapienza e in grado di generare molto frutto. Se io le ponessi in pratica fedelmente, non mi lascerei turbare con tanta facilità. Poiché tutte le volte che provo inquietudine e afflizione mi rendo conto di aver trascurato questi consigli. Tu, però, che puoi tutto e sempre desideri il progresso spirituale, accresci in me la grazia perché possa custodire i tuoi insegnamenti e portare a compimento la mia salvezza.

Preghiera contro i cattivi pensieri

5. «O Dio, non stare lontano: Dio mio, vieni presto ad aiutarmi» (Sai 70, 12). Poiché vari pensieri mi invadono e grandi timori tormentano il mio spirito. Come ne uscirò illeso? Come potrò superarli?

6. Davanti a te, sono le tue parole, comparirò e umilierò i potenti della terra (Is 14, 1). Ti aprirò le porte della prigione e ti rivelerò misteri nascosti.

7. Fa, Signore, come dici e possa la tua presenza dissipare tutti i cattivi pensieri. Questa è la mia unica speranza, questo il mio conforto: ricorrere a te in ogni afflizione; in te confidare, invocarti dal più profondo di me e attendere pazientemente la tua consolazione.

Preghiera per ottenere l'illuminazione dello spirito

8. Illuminami, buon Gesù, con la chiarezza della luce interiore e dissipa tutte le tenebre che regnano nel mio cuore. Frena gli impulsi nocivi e contieni le tentazioni che mi fanno violenza. Lotta valorosamente per me e metti in fuga le bestie feroci, queste passioni traditrici, affinché, «grazie alla tua forza, regnino pace e abbondanza» (Sal 121, 7) e risuoni una lode pe-renne in quel tempio santo che è la coscienza pura. Domina i venti e le tempeste; di' al mare di placarsi e alla bufera di non soffiare; e vi sarà allora grande bonaccia (cfr Mt 8, 26).

9. «Manda la tua verità e la tua luce» (Sal 42, 3) affinché risplendano sulla terra; perché, finché non mi illumini, sono terra sterile e riarsa. Effondi su di me la tua grazia e bagna il mio cuore di rugiada celeste; dischiudi le fonti della devozione perché ne venga irrigata la faccia della terra, in maniera che produca frutti buoni e perfetti. Innalza il mio spirito piegato dal peso dei peccati e rivolgi i miei desideri alle cose del cielo, affinché, pregustando la dolcezza della suprema felicità, non mi distragga con pensieri orientati verso le cose terrene.

10. Separami e liberami da ogni transitoria consolazione delle creature, poiché nulla di ciò che è creato può consolarmi pienamente o soddisfare i miei desideri. Uniscimi a te con vincolo indissolubile d’amore, poiché tu solo basti a chi davvero ti ama e senza di te tutto il resto è vano.

 

footprints of Jesus

Carmelitani Scalzi,
Via A. Canova 4.
20145 Milano
MI
3200652863 duruelo63@gmail.com
Powered by Webnode