Archivio articoli

Orazione e Vocazione

Se «il fine dell’orazione» è «produrre opere ed opere» (7M 4, 6), «misericordiosi, come il Padre» (Lc 6, 36) – opere compiute con magnanimità, senza invidia, senza vantarsi, senza gonfiarsi di orgoglio, senza mancare di rispetto, senza cercare il proprio interesse, senza adirarsi, senza tenere...
Continua...

Un tratto amichevole

Teresa di Gesù sa che a Dio non importa tanto l’orazione in sè bensì il “tratto” personale in essa, la “relazione”, essendo l’orazione un “tratto amichevole, stando molte volte soli con chi sappiamo ci ama” (V 5, 8).   Nell’amicizia con Cristo occorre essere determinati: ci vuole «una...
Continua...

Molto da fare, dunque pregare

Non c’è tempo o vi è scarsità d’amore? Siamo presi da una complessità di doveri e di attività che ci stringono come in una rete. Ma, se ho molto da fare, devo pregare di più, perché ci dev’essere una proporzione tra quello che faccio e quello che prego. Giovanni della Croce nel “tempo libero” si...
Continua...

calla y obra (Juan de la Cruz).

Di gesti che nascono da un cuore vicino alla propria e altrui, di un essere capace di gratuità e che si pone in relazioni di gratuità "a immagine di Dio". i pensieri che li accompagnano sono quelli che danno fastidio “anche se chi pensa è' muto come un pesce anzi un pesce e come pesce è difficile...
Continua...

Portale di ingresso

  "Dove sta Dio ivi è il cielo. Sappiate dunque che dove si trova la maestà di Dio ivi è tutta gloria. Ricordate ciò che dice s. Agostino che dopo aver cercato Dio in molti luoghi, lo trovò finalmente in se stesso. Ora credete che importi poco per un’anima soggetta a distrazioni comprendere...
Continua...

14_Carlo Carretto_Il deserto nella città

   Il perché di questo libro Hong Kong, Pasqua 1977 Io sono sempre stato “sorpreso” dalla vita. E siccome credo che Dio sia Vita, così com’ è Luce e così com’è Amore, penso davvero che sia stato proprio Lui a “sorprendermi” nel mio cammino. Dio è sorpresa. Dio è novità. Dio è...
Continua...

13_Anthony de Mello_Messaggio

    Messaggio   SCOPRI TE STESSO E RIPRENDITI LA VITA ANTHONY DE MELLO La vita è quella cosa che ci accade mentre siamo occupati a fare altri progetti                                   - La lezione...
Continua...

12_Michel de Certeau_Mai senza l’altro

L’ESTRANEO     Ogni cristiano, credo, si muove e lavora in mezzo agli altri come i discepoli di Emmaus. Costoro erano in viaggio verso il villaggio di Emmaus insieme con un forestiero («Non sai dunque nulla di ciò che avviene qui?»): dovettero condividere lo stesso pane per riconoscere in...
Continua...

11_Agostino di Ippona_Il lavoro dei monaci

Introduzione: le origini dell’opera. 1. 1.Cedo al tuo pressante invito, o mio venerato fratello Aurelio, e lo faccio con tanto più rispetto quanto più palesemente mi è risultato chi sia stato l’autore del comando pervenutomi per tuo mezzo. È stato infatti il nostro Signore Gesù Cristo, il quale ha...
Continua...

10_Chi segue Gesù o l'imitazione di Cristo

    IMITAZIONE DI CRISTO Libro primo RACCOMANDAZIONI UTILI PER LA VITA SPIRITUALE Capitolo 1 L’IMITAZIONE DI CRISTO E IL DISTACCO DA TUTTE LE VANITÀ DEL MONDO 1. «Chi segue me, non camminerà nelle tenebre» (Gv 8, 12), dice il Signore. Sono queste le parole di Cristo con cui siamo invitati...
Continua...

footprints of Jesus

Carmelitani Scalzi,
Via A. Canova 4.
20145 Milano
MI
379 174 4166 duruelo63@gmail.com
Powered by Webnode